Il progetto Greenhope alla sua terza stagione

Sabato 15 marzo si è tenuta la conferenza stampa ufficiale del progetto Greenhope biking against cancer nella bella cornice del Centro Audi di Breganzona.

In questa circostanza i responsabili del progetto ed i corridori hanno avuto la possibilità di presentare le maggiori novità riguardanti la stagione 2014, come pure di proporre una retrospettiva dei maggiori eventi che hanno contraddistinto il 2013. La conferenza stampa è stata brillantemente moderata da Julie Arlin e Florian Anderhub, i quali, spaziando tra italiano e tedesco, hanno saputo intrattenere la settantina di ospiti giunti da tutta la Svizzera per questa circostanza. Tra di loro, da notare, il presidente di Swiss Cycling Franz Gallati ed il già Campione del Mondo di MTB nonché sostenitore del progetto Greenhoope Ralph Naef. Entrambi intervenuti per elogiare la particolarità e la bontà di questo progetto che combina sport a beneficenza.

Nel 2013 son stati oltre 10’000.- i franchi spesi in beneficenza da parte del progetto. Come ha tenuto a sottolineare Luca Cereghetti, responsabile del Team assieme al vallesano Claudio Andenmatten, questo è un primo importante traguardo, che mostra a tutti quanti come Greenhope si trovi sulla buona strada per il futuro. Maggior beneficiaria delle donazione è stata ancora una volta la Kinderkrebshilfe Schweiz, per la quale Greenhope ha nuovamente finanziato una settimana di vacanza.

Dal punto di vista sportivo gli obiettivi rimangono invariati: formazione di giovani talenti della MTB di livello svizzero e partecipazione alle gare del circuito nazionale. I maggiori mezzi trovati grazie ai nuovi sponsor dovrebbero permettere a Greenhope, anche in questo caso, di fare quel salto di qualità come dal punti di vista dell’aspetto benefico.
Ai riconfermati Timothy MazzuchelliJan Eichenberger e Luca Tavasci si aggiunge un nuovo corridore: lo svizzero-australiano Casey South. La giovane promessa proveniente dal canton Turgovia ha tenuto a sottolineare come per lui si tratti di un vero piacere poter far parte di questo progetto, anche perché nell’ambito famigliare è purtroppo già stato confrontato con la malattia contro la quale ora potrà pedalare attivamente.

L’occasione è stata propizia per presentare anche l’MXC Sanbike Multivan Merida Trophy targato 2014. I nuovi interventi sui sentieri pianificati da parte del Comune di Mesocco cominceranno appena la neve si sarà sciolta, e permetteranno di chiudere l’anello col Pian San Giacomo grazie ad una nuova discesa. La partenza quest’anno verrà quindi posta sullo stesso rettilineo d’arrivo al San Bernardino, il ché semplificherà non poco la logistica. Il sabato 26 luglio vi sarà nuovamente una giornata dedicata ai più piccoli ed alle loro famiglie, sponsorizzata per l’occasione da Migros Ticino. Diversi dovrebbero essere i professionisti al via del percorso lungo di domenica 27 luglio invece, ma sui nomi vi è comunque ancora del riservo.

La conferenza si è infine conclusa con un’altra bella sorpresa: grazie alla collaborazione con il Podere Castoriani di Jarno Trulli (supporter Greenhope oltre a Ralph Naef e Lara Gut) Greenhope ha potuto presentare agli ospiti presenti il proprio vino. Un Montepulciano doc dai cui proventi si genereranno ulteriori donazioni a favore della lotta contro il cancro.

TEAM 2014: Timothy Mazzuchelli (TI), Jan Eichenberger (LU), Luca Tavasci (GR), Casey South (TG).

STAFF: Luca Cereghetti (Team Chef), Claudi Andenmatten (Sport Chef), Thomas Ghielmetti, Timo Krieger, Matthias Rupp, Mattia Cereghetti, Andrea Cattaneo, Florian Anderhub (Comunicazione).

SPONSOR: SRAM (main Sponsor), Ander-Group, Cornercard, San Bernardino, Consulca, Repower, Cuore, VW Multivan, Chicco d’Oro, Merida, Hirzl, Asics, Winforce, Alpina, Moose, Interprintmedia, Motorex.

Social: www.facebook.com/greenhope.ch